Archivio per giugno, 2008

Firefox Download Day: è scattata l’ora X!

Aiutate Firefox 3 a diventare il programma più scaricato in 24 ore.

Se volete partecipare cliccate qui sotto.

[19:40 : per ora il sito è inaccessibile…]
[23:27 : download effettuato!]


Letture notturne: Improbable

Improbable è un romanzo avvincente-intelligentestupefacentedivertente. Il libro di Adam Fawer mi è stato regalato dalla Freckles, la signorina di libri se ne intende!

La trama è una miscela esplosiva di azione, thriller e nozioni di fisica quantistica e statistica. David Caine, professore universitario di matematica con il vizio del gioco d’azzardo, è costretto a lasciare l’insegnamento per una forma sempre più grave di epilessia…. se volete saperna di più sulla trama leggete qui ma vi consiglio di leggere direttamente Improbable. Un romanzo che ogni geek dovrebbe avere nella propria libreria!


LOST: finale di stagione in compagnia

Questo post contiene spoiler sulle prime tre stagioni di Lost, vi ho avvertito!

Ho iniziato a seguire Lost per colpa, così direbbe la Freckles, di mio nonno, una persona eclettica dalla vita avventurosa quasi quanto quella di Indiana Jones, e al quale voglio un ocean-ic di bene. Durante un pranzo in famiglia mi parla di una serie tv dove un gruppo di persone sopravvive ad un un disastro aereo e si ritrova su un’isola misteriosa. Da ex-pilota mi descrive con entusiasmo la scena in cui questo Boeing 777 si spezza a metà.

Incuriosito dal racconto del mio nonno-Indiana inizio a seguire la prima serie sulla rai e mi piace così tanto che decido di comprarmi il cofanetto così da recuperare gli episodi perduti. Da allora sono diventato un Lostizzato.

“Ciao sono il Mojo è da cinque giorni che non vedo una puntata di Lost!”

“CIAO MOJO!”

Ebbene mio nonno ha mollato dopo la botola all’inizio della seconda stagione perchè la storia era troppo complicata e non si vedevano più aerei schiantarsi e la mia ragazza ha resistito fino alla fine della terza stagione. La Freckles, ci tiene che lo scriva, è una di quei pochi che hanno subito capito il flash forward di Through the looking glass.

Alla battuta di Jack:

We have to go back!!

si gira verso di me e mi dice:

Basta, io Lost non lo guardo più!

Credevo di dover vedere Lost da solo ed invece accade l’inaspettato. Accade che mi ritrovo a seguire le puntate della quarta stagione insieme a persone appassionate come me. Magia anzi mojo di internet! 😉

Venerdì scorso il gruppo lost veronese si è trovato per guardare e commentare insieme There’s no place like home.

Ringrazio Elena e Giuliano che ci hanno ospitato mettendo a disposizione le loro scorte di ottima dharma beer! 🙂

La serata è stata emozionante non solo per il doppio episodio ma anche per il divertente inconveniente che è accaduto. Al 15° (uno dei numeri maledetti) minuto dall’inizio della puntata il disco si blocca lasciando di sasso tutti i presenti. Ma come direbbe Douglas Adams:

Don’t Panic!

Grazie alla chiavetta usb di Paolo siamo riusciti a superare il problema e a goderci la puntata fino in fondo.

Stay Lost!


La Freckles, il Mojo e TA Live.

Giovedì scorso abbiamo partecipato al Live di Tecnica Arcana condotto dagli intrepidi Carlo e Francesco. Armati di portatile e gelato ci siamo divertiti ad ascoltare i nostri beniamini che, grazie al superpotere del multitasking, hanno brillantemente coordinato la serata dedicata a Linux. 🙂

Si è parlato del mio sistema operativo preferito, quello che inizia con la U come Ululì o se preferite come Ululà. Sì quello tanto odiato dalla Freckles… Ubuntu! Dopo la serata sono finalmente riuscito a farlo provare alla mia Signora Xp. Incredibile!

Gli interventi dei quasi quaranta partecipanti sia su Skype che in chat sono stati molto interessanti e divertenti. Il Live di TA è un appuntamento assolutamente imperdibile!

Freckles un giorno sul tuo portatile ci sarà Ubuntu… il primo passo è stato fatto!